Con il passare del tempo, il calcare si accumula sul soffione della doccia e può renderlo inutilizzabile. Ecco il metodo migliore per superarlo

Il calcare è un vero incubo in bagno. Si accumula ovunque. Intorno ai rubinetti, sul soffione della doccia, sul fondo della doccia o della vasca, sulle piastrelle della doccia… Conferisce un aspetto trascurato alla tua stanza, danneggia il funzionamento dei rubinetti e può essere difficile da rimuovere. Nessuno sfugge, anche se puliscono ogni settimana. Per aiutarti ad eliminarlo facilmente e senza utilizzare prodotti dannosi disponibili in commercio, ti consigliamo di utilizzare un unico ingrediente naturale ed economico, l’aceto bianco.

Per semplificarti la pulizia del soffione della doccia e renderlo come nuovo, lucido e senza calcare, condividiamo un consiglio che ti eviterà di dover strofinare. Non si tratta quindi di spruzzare l’oggetto con aceto bianco, lasciare agire il prodotto e lucidare con una spazzola o una spugna. È ancora più semplice. Ecco come procedere se il soffione della doccia si smonta o è attaccato al muro.

Nel primo caso rimuovere il soffione collegato al tubo. Vedrai una piccola rondella di gomma, mettila da parte durante la pulizia per non perderla. Questo elemento è molto importante, garantisce la tenuta tra soffione e tubo. Metti il ​​pomo in un secchio o in una bacinella e coprilo con metà aceto bianco e metà acqua calda. Lasciare agire per un’ora se possibile (non più di 30 minuti se la manopola è in ottone, altrimenti potrebbe danneggiarla irrimediabilmente). Estrarre il soffione della doccia e sciacquarlo con acqua pulita. Se il calcare persiste, strofinate leggermente con lo spazzolino, dovrebbe venire via molto facilmente. Asciugare la manopola con un panno in microfibra e rimontarla sul tubo, senza dimenticare la rondella in gomma.

Se il soffione della doccia è montato a parete, non sarà necessario smontarlo. Esiste una soluzione semplice per decalcificarlo utilizzando l’aceto bianco. Trova un sacchetto di plastica abbastanza grande da contenere il pomello. Riempi a metà il sacchetto di plastica con aceto bianco. Posiziona il sacchetto attorno al pomo in modo che sia ben assorbito dall’aceto. Fissare la borsa utilizzando gli elastici. Lasciare agire il prodotto da 30 minuti a un’ora e risciacquare prima di pulire con un panno asciutto.