Se temi di restringere i tuoi delicati maglioni di lana, segui questi consigli degli esperti per lavarli in sicurezza. Non avrai più incidenti di lavaggio.

Con l’arrivo dell’inverno, l’essenziale maglione grande in lana o cashmere ritorna al suo posto nei nostri armadi. Anche se questi pezzi ci tengono al caldo con eleganza, spesso sorge il dilemma del lavaggio. Come pulire questi piccoli tesori nel tuo guardaroba senza rischiare di restringersi? Gli esperti di tintura condividono consigli essenziali per preservare i tuoi maglioni invernali.

La lana è una fibra delicata e richiede alcune attenzioni per evitare di danneggiare il tessuto o provocarne il restringimento. I metodi di pulizia tradizionali come la lavatrice potrebbero non essere adatti. Anche se alcuni programmi di lavaggio promettono di prendersi cura dei capi di lana o dei cosiddetti “delicati”, si basano principalmente su una pulizia delicata, a una temperatura massima di 30 gradi. Tuttavia, la cosa migliore è evitare di utilizzare la macchina per prendersi cura e far durare i propri maglioni. Eviterai così la formazione di pelucchi e restringimenti del bucato, il vero problema quando si mette un maglione di lana in lavatrice.

Tintorie e lavandaie hanno alcuni semplici consigli per evitare di ritrovarsi con un maglione taglia baby già dai primi lavaggi! Eccone alcuni:

  • Il tuo maglione ha cattivi odori? Non è necessario lavare il maglione, basta metterlo fuori per aerare. La lana è un materiale che non trattiene i cattivi odori.
  • Se il tuo capo presenta macchie, puoi provare a pulirlo invece di metterlo direttamente in lavatrice. Per fare questo, tamponare la zona macchiata con una miscela di acqua tiepida e apposito detersivo per lana o con un po’ di sapone di Marsiglia. Fare attenzione a non strofinare troppo la macchia perché ciò potrebbe danneggiare le fibre. Sciacquare con acqua pulita e asciugare con un asciugamano pulito.
  • Se il tuo maglione è molto sporco, ti sconsigliamo di metterlo in lavatrice. Preferisco lavare a mano. Riempi un lavandino con acqua tiepida (non calda) e aggiungi una piccola quantità di detersivo delicato per lana. Mescolare bene. Successivamente, immergi con cura il maglione di lana nell’acqua e agitalo delicatamente, facendo attenzione a non strizzare, torcere o strofinare vigorosamente l’indumento poiché ciò potrebbe causare infeltrimento e restringimento.
  • Lascia il maglione in ammollo per circa 10-15 minuti prima di risciacquarlo in acqua fredda fino a quando il detersivo non sarà completamente rimosso. È importante che tu sia molto gentile durante questo processo. Strizza l’acqua dal maglione arrotolandolo nuovamente in un asciugamano pulito e asciutto, facendo attenzione a non torcerlo o strizzarlo. Per asciugarlo, stendilo su un asciugamano sullo stendibiancheria.

 

E se proprio hai bisogno di metterlo in lavatrice o se la cosa ti tranquillizza, la cosa migliore è fidarti… della famosa etichetta cucita sul tuo maglione. Ciò fornirà informazioni importanti su come pulire e prendersi cura dell’indumento. È sempre meglio seguire queste istruzioni per la cura.