Alcune specie di bulbi possono essere piantate già a febbraio per offrire bellissimi fiori in primavera ma anche quest’estate.

Quando l’inverno comincia a svanire, è tempo di pensare a preparare il tuo giardino per la primavera. Certi fiori vanno piantati adesso per garantire un’esplosione di colori e profumi fin dai primi giorni di primavera. Per coloro che amano attirare animali selvatici come farfalle e api, i liatris sono una scelta saggia. Originarie del Nord America, queste piante perenni producono grandi fiori viola che formano ciuffi che possono essere divisi in primavera. Pianta questi bulbi in un terreno ben drenato e in un’area luminosa, a circa 5 centimetri di profondità per ottenere i migliori risultati.

Per aggiungere varietà e colore, i ranuncoli sono un’ottima scelta. Queste lampadine primaverili offrono una vasta gamma di colori vivaci. Piantati a febbraio in un terreno ricco ma ben drenato e posizionati al sole o in ombra parziale, fioriranno durante l’estate. A partire da febbraio si possono piantare anche violacciocche estive, altrettanto profumate. Questi fiori, che prosperano nei terreni argillosi o calcarei, iniziano a sbocciare a maggio e continuano per tutta l’estate, arricchendo il vostro giardino con i loro colori e profumi.

Chi ha più pollice verde può optare per narcisi o giacinti ma richiedono più cura e metodo. Questi bulbi necessitano di un periodo freddo per fiorire, il che significa monitorare il clima e prestare loro un’attenzione costante. Per accelerarne la fioritura, esponili prima a temperature basse, comprese tra 5 e 10 gradi Celsius per diverse settimane, poi piantali in vasi e mettili in una serra dove la temperatura è più alta. Questo metodo induce una fioritura anticipata, a partire dalla fine di febbraio, simulando l’arrivo della primavera.

Il giacinto del capo è un’altra opzione semplice per il tuo giardino. Questa pianta, nota per le sue campanelle dal delicato profumo che ricorda la vaniglia, è ideale per giardini, fioriere o vasi. Per una fioritura ottimale durante tutta l’estate, pianta il giacinto del Capo a partire da febbraio in un terreno alcalino o neutro. Uno dei suoi grandi vantaggi è che una volta piantato richiede poca manutenzione, richiedendo solo un’irrigazione minima durante i periodi secchi estivi.

Quali colori scegliere? Il giacinto in vaso, con il suo delizioso profumo, è disponibile in vari colori come rosa, bianco, blu, viola, salmone o giallo pallido. Anche il narciso in vaso offre un’ampia varietà, dai narcisi a grappolo delicatamente profumati ai fiori a forma di tromba, piccoli o grandi, compresi i fiori doppi. I colori principali sono il bianco e il giallo, ma esistono anche varietà bicolore con tocchi di salmone e arancio. Quanto basta per creare una vera festa di colori non appena arrivano le giornate di sole…