5 consigli per pulire le grondaie di casa

5 consigli per pulire le grondaie di casa

Anche se spesso temuta, pulire le grondaie è un male necessario. Sì, sai che più sono intasati, più le fondamenta rischiano di danneggiarsi. E se funzionano correttamente, sei sicuro di evitare allagamenti all’interno della casa. Come stabilire una routine di manutenzione? Non preoccuparti, non è così noioso come potresti immaginare. Con o senza scala, ecco come pulire correttamente le vostre grondaie, in tutta sicurezza.

Perché è importante pulire le grondaie di casa?

Lo scopo delle grondaie è quello di raccogliere la pioggia che cade sul tetto e deviarla tramite pluviali lontano dalle fondamenta della casa. Quindi, avrai capito, senza grondaie l’acqua potrebbe facilmente fuoriuscire dalle finestre, infiltrarsi nel seminterrato o in un vespaio. Certo, questi condotti generalmente non richiedono molta manutenzione per funzionare correttamente, ma è importante rimuovere lo sporco e i detriti che di tanto in tanto si incastrano. Infatti, quando le grondaie si riempiono di foglie, rischiano di ostruire i pluviali. Da quel momento in poi l’acqua può fuoriuscire dal canale di grondaia e cadere a terra. È ancora peggio durante la stagione invernale: cicli di scioglimento e congelamento possono sciogliere la neve sul tetto e congelare le grondaie. Tuttavia, quando si riempiono di ghiaccio, a volte sono così pesanti che finiscono per staccarsi dal tetto.

Pulizia delle grondaie: prendi le tue precauzioni!

Le grondaie sono quindi un elemento essenziale in tutti i tetti, perché hanno il compito di raccogliere e dirigere l’acqua piovana in un luogo sicuro per evitare danni alla struttura della casa. Le trascuri troppo spesso, ma le tue grondaie devono essere pulite periodicamente per mantenerle in buone condizioni ed evitare problemi o intasamenti di filtrazione.

1. Scegli una scala

Hai intenzione di pulire le tue grondaie? Ovviamente dondolarsi su una scala telescopica per cercare di raccogliere le foglie non è il modo più sicuro. Se intendi salire sulla scala, non utilizzare una scala a pioli, poiché potrebbe ribaltarsi e farti perdere l’equilibrio. Per evitare il minimo pericolo, vi consigliamo di optare per una scala allungabile solida e di chiedere a qualcuno di aiutarvi a stabilizzare la scala.  Ma, per sicurezza, se la tua casa ha più di un piano, è meglio assumere un servizio di pulizia delle grondaie per svolgere un lavoro professionale. Soprattutto perché questo tipo di aziende dispone delle attrezzature adeguate per accedere alle grondaie alte in completa sicurezza.  Non c’è bisogno di rischiare di arrampicarsi sul tetto e ritrovarsi con una gamba rotta!

2. Utilizzare strumenti adeguati

Naturalmente, per evitare di sporcarsi troppo, meglio indossare guanti e occhiali protettivi, ma anche indumenti adatti. Ma soprattutto, avrai bisogno di una manciata di strumenti: una pala per grondaie, un serpente idraulico, una bacchetta per la pulizia del tubo da giardino e un cacciavite esagonale.

Attenzione:  mentre pulisci le grondaie, presta particolare attenzione a eventuali staffe che potrebbero essersi allentate. In tal caso, assicurati di serrarli saldamente utilizzando il cacciavite.

3. Raccogliere lo sporco correttamente

Se ti trovi di fronte a detriti compattati come foglie, ghiande, ramoscelli e neve, la pala per grondaie ti sarà di grande utilità. Per un intasamento ostinato, è consigliabile utilizzare un tubo idraulico e un tubo da giardino, soprattutto per i detriti difficili da raggiungere. Una volta rimosso tutto lo sporco con il serpente idraulico, il resto dei detriti può essere rimosso utilizzando il tubo da giardino.

NB  : per piccoli lavori di pulizia delle grondaie, riporre le foglie scartate in un secchio. Ciò ridurrà al minimo la pulizia dei locali.

Come pulire le grondaie di casa da terra?

Pulisci la grondaia

Naturalmente, pulire le grondaie da zero è di gran lunga il metodo meno rischioso. Naturalmente, poiché non disponi di un’ottima visibilità, probabilmente ci vorrà più tempo, quindi dovrai pazientare. I metodi più comuni richiedono un tubo da giardino o  un aspirapolvere/aspiraliquidi  , oltre ad alcuni strumenti utili.  Ecco le due migliori tecniche di pulizia delle grondaie per chi preferisce lavorare con i piedi ben piantati a terra.

1. Con un tubo da giardino

Questo è sicuramente il metodo più semplice: ti sarà semplicissimo pulire le grondaie utilizzando un tubo da giardino. Quest’ultimo dovrebbe avere un altro tubo di alimentazione dell’acqua con l’estremità curva che potrai facilmente indirizzare all’interno della grondaia. Inizia dall’estremità più vicina al pluviale, spruzza l’intera lunghezza del canale, quindi torna al tubo.  È probabile che acqua, sporco, foglie e piccoli rametti fuoriescano dai lati della grondaia, quindi ricordati di vestirti di conseguenza.

2. Con un aspiratore a umido/secco

Un vuoto

L’altro modo per rimuovere i detriti dalle grondaie è utilizzare questo tipo di aspirapolvere dotato di  tubi curvi  e accessori. Saranno molto utili per raggiungere da terra le grondaie intasate. Dove trovare questi kit di pulizia? Non preoccuparti, sono facilmente reperibili nei negozi di bricolage o anche online.  Quindi, una volta rimossa la maggior parte dei detriti, risciacqua le grondaie e il pluviale (usando l’acqua di un tubo da giardino).

Come pulire le grondaie stando su una scala?

Come è stato detto, salire una scala non è sicuro quanto pulire le grondaie da terra. No, non sei al sicuro da una potenziale caduta! Ma già adesso, per ridurre questo rischio, è fondamentale utilizzare una scala solida e di buona qualità. E dimentica la scaletta che potrebbe farti ribaltare.

L’ideale, se proprio vuoi fare questo lavoro, puntare maggiormente su una robusta scala allungabile dotata di bracci stabilizzatori. Il vantaggio di questi bracci è che trattengono la scala contro la copertura ed evitano che scivoli lateralmente.  Naturalmente, è sempre meglio avere un assistente per questo tipo di pulizia  : non solo terrà saldamente la scala, ma sarà anche in grado di fornirti gli strumenti di cui hai bisogno mentre procedi. Ma, prima di arrivare in cima, dobbiamo già decidere il metodo di pulizia migliore. Eccone 3 da tenere in considerazione:

1. Pulizia con un soffiatore per foglie

Usa un soffiatore per foglie

Perché non prendere in considerazione l’idea di soffiare via le foglie in modo che scompaiano dalle grondaie? Dovresti sapere che molti soffiatori sono dotati di un ugello progettato per rilasciare un potente flusso d’aria. Quindi questo sarebbe perfetto per soffiare via foglie e ramoscelli dalla grondaia. Come procedere ?  Posiziona la scala in modo da poter lavorare da un’estremità all’altra del canale, eliminando i parassiti mentre procedi.  Per prima cosa blocca il pluviale con uno straccio o un vecchio asciugamano per evitare di soffiarvi foglie. Una volta che il soffiatore ha completato la sua missione, tutto ciò che devi fare è risciacquare i residui rimanenti con un tubo da giardino.

2. Utilizzare un’idropulitrice

Utilizzare un ugello spruzzatore

Ahi, è passato molto tempo dall’ultima volta che hai pulito le grondaie? In questo caso non stupitevi, aspettatevi un gigantesco strato di terra e detriti che si è in gran parte accumulato nel tempo. Puoi soffiare via tutto lo sporco con l’ugello a spruzzo fine della tua idropulitrice. Attenzione però, questo tipo di manutenzione può essere molto disordinata: probabilmente dopo sarà necessario risciacquare il tetto e la copertura.  Tuttavia, in particolare per grondaie e pluviali intasati, non esiste soluzione migliore di un’idropulitrice.  Come fare ? Basta puntare l’ugello verso il foro e sciacquare lo stelo finché l’acqua non può fluire liberamente attraverso di esso.

3. Pulisci le grondaie a mano

Pulisci la grondaia a mano

Dillo a te stesso una cosa, in un modo o nell’altro, sei destinato a sporcarti e finire per farti una doccia. Allora, già che ci siamo, perché non optare direttamente per il lavoro manuale? Per fare questo, avrai bisogno di una scala, un secchio, una pala per grondaie (o una paletta da giardino) e guanti resistenti. E andiamo: togliamo le foglie e i detriti a manciate e mettiamoli nel secchio. Una volta finito, sciacquare le grondaie e il pluviale con acqua.  Fatelo con attenzione finché non saranno completamente puliti e funzioneranno correttamente.

Suggerimento:  se i tuoi pluviali sono intasati e non hai un’idropulitrice a portata di mano, prova a pulire l’ostruzione con un serpente da idraulico, quindi sciacqua come al solito con un tubo da giardino.

Come evitare che le grondaie si sporchino troppo velocemente?

Puoi contare su protezioni per grondaie che hanno la capacità di impedire ai detriti di grandi dimensioni di intasarle. Tuttavia, se vivi in ​​una zona popolata da alberi, come i pini, devi ispezionare regolarmente le grondaie per assicurarti che non siano ricoperte di aghi, foglie e altri detriti.

Come prevenire gli intasamenti nelle grondaie?

Salire su una scala per pulire la grondaia

Inutile dire che prevenire i blocchi delle grondaie fa risparmiare naturalmente molto tempo e contribuisce notevolmente a mantenere i condotti sempre puliti e privi di detriti. Quindi, come puoi ridurre la frequenza della pulizia delle grondaie? Prendi in considerazione l’installazione di uno schermo che consenta all’acqua di defluire meglio bloccando foglie e ramoscelli. Esistono ancora altri tipi di protezioni per grondaie, come il sistema per grondaie che dirige l’acqua corrente nel tubo ma impedisce l’ingresso di foglie e detriti. Detto questo, questo processo richiede ovviamente un’installazione professionale. Viene estruso sul posto per adattarsi alla lunghezza del bordo del tetto, quindi non ci sono giunzioni nelle grondaie. Tale protezione eviterà quindi perdite d’acqua.

FAQ

Sebbene abbiamo delineato vari metodi per la manutenzione e la pulizia delle grondaie, potrebbe essere necessario fare ancora più luce su questo processo. Questo è positivo, queste risposte alle domande più comuni ti daranno più precisione su alcuni punti. Abbastanza per salvarti da un compito inutile!

Quanto spesso dovresti pulire le grondaie?

Una volta all’anno è generalmente sufficiente, soprattutto dopo la caduta delle foglie in autunno. Questo è quando le grondaie sono solitamente piene di foglie e detriti. È quindi necessario rimuoverli prima dell’arrivo dell’inverno per evitare intasamenti.

Qual è il metodo migliore per la manutenzione delle grondaie?

In realtà dipende principalmente dalla quantità di foglie accumulate e dalla facilità di accesso alla grondaia. Se stai pulendo da una scala, una pala ti tornerà utile per questa pulizia. Se invece preferisci pulire la grondaia restando ben ancorato al terreno, in questo caso un tubo telescopico resta la scelta migliore.

È possibile camminare sul tetto per pulire le grondaie?

Diciamo che questo è poco consigliato, poiché può essere pericoloso, soprattutto per chi non è abituato. Certo, molti pulitori di grondaie professionisti tendono a camminare facilmente sul tetto, ma sono ben addestrati e molto esperti. Tuttavia, un proprietario medio non dovrebbe intraprendere questa avventura alla cieca. Meglio prendere tutte le precauzioni necessarie e seguire i metodi sopra elencati per una pulizia più sicura delle grondaie.

Perchè pulire le grondaie?

Ecco i principali motivi per cui questa pulizia dovrebbe essere in cima alla tua lista di cose da fare.

1. Allungare la vita delle grondaie

Con il passare del tempo, le grondaie intasate possono accumulare molti detriti e raccogliere acqua, sotto questo peso col tempo si danneggiano. Può anche causare ruggine e corrosione, accorciando la vita delle grondaie.

2. Prevenire l’allagamento del seminterrato

Se le grondaie non sono più funzionanti o difettose, possono verificarsi allagamenti nel seminterrato. L’acqua può accumularsi nelle piscine vicine alle fondamenta della tua casa. I traboccamenti possono causare infiltrazioni d’acqua e perdite nel seminterrato.

3. Migliorare l’attrattiva del marciapiede

Naturalmente, le grondaie pulite e adeguatamente mantenute fanno sembrare la tua casa fantastica senza intoppi.

4. Proteggi le piante

Se le vostre grondaie non vengono mantenute regolarmente e traboccano d’acqua, invece di defluire con successo nel pluviale, saranno le aiuole a pagarne il prezzo. Infatti, se le grondaie sono intasate, l’acqua si riverserà ovunque e innaffierà le piante, rischiando di ucciderle.

5. Proteggi il tuo tetto

Quando le grondaie sono intasate, l’acqua rimane intrappolata e non ha un posto dove defluire correttamente. Si riverserà quindi sul tetto e causerà perdite. Per ovvi motivi, a nessuno piace avere perdite d’acqua in casa!

6. Tieni lontani i parassiti

E se tutti questi motivi non ti bastassero, sappi che le grondaie intasate sono un luogo d’incontro molto attraente per parassiti e roditori. Quindi, ovviamente, per tutelare la propria salute e quella di tutta la famiglia, sarebbe più saggio evitare le infestazioni di parassiti in casa.

Come sturare le grondaie?

Quando noti una potenziale ostruzione o blocco nelle grondaie, non aspettare, devi agire immediatamente. La prima cosa da fare è accedere al sistema e cercare il blocco stesso per eliminarlo. Naturalmente, sbloccare la grondaia o il pluviale non risolverà completamente il problema. Sarai costretto a pulire l’intero sistema affinché il danno non si ripeta.

Normalmente per sturare le grondaie si utilizza acqua in pressione, anche se a volte è necessario farlo manualmente. Se l’ostruzione si trova nel pluviale, il problema potrebbe essere più complesso da risolvere perché non facilmente accessibile. Probabilmente questo tubo dovrà essere rimosso per accedere all’ostruzione. Se non si hanno le competenze è meglio rivolgersi ad un professionista.

Quale prodotto per pulire le grondaie?

Quando pulisci l’esterno delle grondaie, avrai bisogno di una soluzione efficace: puoi mescolare un detersivo liquido con due litri d’acqua e mezza tazza di candeggina. Usa una spazzola per strofinare la parte esterna delle grondaie con questa soluzione. Poi lasciate riposare per dieci minuti o poco meno. Strofina nuovamente e risciacqua abbondantemente con un tubo da giardino o uno spruzzatore.

Hit enter to search or ESC to close.